Tag Archives: villa rentals

The Italian MotoGP, the race under the Tuscan sun

5 Feb

The Italian Grand Prix at the Mugello Circuit, -one of the most important appointment of the MotoGP-, this year it will be from the 2nd to the 4th of June in the spectacular Mugello Circuit, at Scarperia, few km north of Florence.

mugello_motogp_italy

During the motogp week, Mugello becomes the center of the attention of all the moto’s passionates, and it is full of life and events. If you are planning to attend this great moto’s event, think about to stay in a beautiful home.

motogp-mugello-scarperia-stay-villa_rentals

You could have relaxing time with your friends and family in the garden or in the private pool of your Tuscan villa or farmhouse, as the charming Casa del Mugello. For further information ask to Vacavilla. Andrea, Elisa and Susi will be happy to assist and support you to find the best solution for your needs. Exclusively for the Vacavilla’s guests, the Fashio Passport giving access to 10% discount on your shopping at McArthurGlen Designer Outlet.

 

 

Villa Ott and the other beautiful villas in the Crespina countryside district, in Tuscany

22 Oct

The countryside area of Crespina and Tripalle has been very popular since the sixteenth century, when the noble families from Livorno and Pisa, started building their holidays villas.

villa-ott-vacavilla

The most important and well known ones are Villa Belvedere, Villa Corsini Valdisonzi, Villa Museo Calo Pepi e Villa Ott, with no doubt one of the most beautiful one.

Villa Ott was built by the architect Silvestro Donati in the seventeenth century, instead of the Mecherini noble families.

The villa has not a regular shape. The main façade looks at the hamlet of Tripalle and, in the past it was preciously painted decorated.

villa-ott-crespina-tuscany

The villa has 3 differents levels and there are two entrances located on the on the two ailes of the villa, whilst in the middle there is the family crest.

The villa has been restored due to the damages suffered during the second world war, when the frecoes of Domenico Tempesti and Gabrielli went lost.

The villa has also the Saint Isidtro and della Madonna of the heart, completely rebuilt in 1768 over the ruins of an old church.

In front of the Chapel there is the farm with the little tower in neo-medieval style in 1881, built by the Ott fanily.

The park is done by non regular grasses and timber trees, according to the English trends, whilst the internal area consists in an Italian garden.

villa-ott-crespina-tripalle

This beautiful villa can be weekly rented for holidays. If you are interested in that, and you wish to receive the best rate and the best service on the market ask only to Vacavilla.

Tel 39 0577 1656 690 – Email: info@vacavilla.com

www.vacavilla.com

Museum civico Giovanni Fattori & the Macchiaioli – Livorno, Tuscany

23 Nov

The Macchiaioli  were a group of  Tuscany painters active in  the second half of the nineteenth century, who did much of their paintings outdoors to capture natural light, shade, and colour. This practices and technic relates the Macchiaioli to the French Impressionist who came to prominence a few years later, although the Macchiaioli pursued somewhat different purposes. The most representative artists of this movement were  Cristiano Banti, Odoardo Borrani, Vincenzo Cabianca, Giovanni Fattori, Raffaelle Sernesi, Silvestro Lega e Telemaco Signorini.

giovanni_fattori_bovi_bianchi_al_carro-livorno

The Museo civico Giovanni Fattori is a museum located in Livorno, inside the striking frame of Villa Mimbelli in Livorno.

Giovanni_Fattori-man-sea

The museum hosts a rich collection of Giovanni Fattori paintings, but also paintings of Lega, Signorini, Banti, De Tivoli, Cabianca and Boldini. There are also paintings of different period, such as works of Vittorio Corcos and Nomellini.

Fattori_Giovanni-Carica_di_cavalleria_a_Montebello

Between the works of Giovanni Fattori it is possibile to admire the #Assalto_a_Madonna_della_ Scoperta, the  #Carica_di_Cavalleria_a_ Montebello, #Mandrie Maremmane, #Campagna_romana, the signora_Martelli-a _Castiglioncello and the Torre_Rossa.

For more information and booking, please contact: http://pegaso.comune.livorno.it/fattori/

Biennale Enogastronomica Fiorentina – Firenze dal 3 all’8 Novembre 2012

25 Oct

Dal 3 al 18 novembre la città di Firenze ospiterò nei suoi locali, ristoranti, piazze e palazzi strocii la BIENNALE ENOGASTRONOMICA FIORENTINA. Un calendario ricco di incontri, spettacoli, itinerari del gusto, mercati, degustazioni, aperitivi, cene e convegni, con un occhio particolare agli aspetti della solidarietà.

Oltre ai tanti eventi che giorno dopo giorno animeranno il programma della rassegna, per la sua intera durata, si svolgerà l’iniziativa UN PIATTO TIPICO AL RISTORANTE: nei ristoranti fiorentini la possibilità di riscoprire alcuni “piatti della memoria”, preparazioni e ricette legate alla tradizione culinaria cittadina in molti casi ormai introvabili.

Fra le iniziative torna anche IL GELATO DELLA BIENNALE, con alcuni dei più noti mastri gelatieri fiorentini riuniti nell’Associazione Gelatai in Piazza che saranno chiamati a realizare il “Gusto Biennale”: una nuova golosa creazione ispirata al periodo che potrà essere assaporata per tutta la durata della rassegna.


CALENDARIO EVENTI

SABATO 3 NOVEMBRE

LA BIENNALE SI PRESENTA 
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 12
Ingresso: gratuito
Incontro che inaugurerà la rassegna e la Casa della Biennale, quest’anno ospitata nelle suggestive sale dell’ex tribunale di Piazza San Firenze. Un luogo che, oltre alla presenza di un punto informazioni attivo per l’intera durata della rassegna, vedrà alternarsi un ricco calendario di incontri, degustazioni ed eventi aperti al pubblico.

LAMBRUSCO, UN PIACERE EFFERVESCENTE
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle ore 14 alle ore 22
Ingresso: 5 euro
L’Emilia-Romagna, regione ospite della Biennale 2012, porta a Firenze il vino simbolo della regione, il Lambrusco. Ad affiancarlo alcune delle specialità più tipiche della gastronomia emiliana.

IL MERCATALE DI FIRENZE
Dove: Piazza della Repubblica
Quando: dalle ore 
8 alle ore 20
Sbarca alla Biennale questo importante progetto di filiera corta, organizzato in collaborazione con Florens 2012, che rende possibile l’acquisto diretto di prodotti delle aziende agricole della provincia di Firenze e delle altre province toscane, spingendo alla riscoperta della stagionalità di frutta e verdura e dando certezza sulla provenienza territoriale.

DOMENICA 4 NOVEMBRE

STAFFETTA DEL GUSTO
Dove: per le vie di Firenze
Quando: dalle ore 11 alle ore 16
Partecipazione: 30 euro a persona
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

A pranzo in giro per la città con tappe in alcuni dei locali storici fiorentini – Pasticceria Sieni, Giannino in San Lorenzo, I Ghibellini, Trattoria Da Cesarino e La Bottega Del Cioccolato – inoltre incontri con produttori e artigiani del gusto. Ad accompagnare ciascuna le diverse soste i vini dell’azienda Querceto di Castellina di Castellina in Chianti.

TEATRALITA’ VIVALDI TRA CHIESA E OPERA
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 18.30
Ingresso: su invito
Concerto del Maestro Federico Maria Sardelli, fa parte del calendario della Biennale Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, in programma a Firenze dal 3 all’11 novembre e organizzata da Florens 2012 

LUNEDI’ 5 NOVEMBRE

BIMBI IN PASTA
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 15
Ingresso: gratuito
Laboratorio per i più piccoli, con la guida di un pasticcere professionista i bambini potranno mettere le “mani in pasta” cimentandosi nella preparazione di biscotti e altre golosità. 

MARTEDI’ 6 NOVEMBRE

inVite: IL VINO, DALLA VIGNA AL BICCHIERE
Dove: 
Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 11
Ingresso: gratuito
L’Associazione inVite presenta un corso di formazione vinicola. Da gennaio ad ottobre 2013: per la prima volta in assoluto le lezioni in aula saranno alternate con incontri in cantina guidati dai produttori. A seguire degustazione con i vini delle cantine aderenti al progetto.

PANE E OLIO
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 17
Ingresso: gratuito

Degustazione di olio nuovo e pane toscano.

GOD SAVE THE WINE: THE GREAT WINE CAPITALS
Dove: Bernini Palace Hotel (Piazza San Firenze 29)
Quando: dalle ore 20
Ingresso: 20 euro (assaggi gratuiti)
Un appuntamento con assaggio di vini provenienti dalle nove Capitali mondiali del vino.

MERCOLEDI’ 7 NOVEMBRE

UTOPIA DI UN’IDEA: IL GELATO A CENA
Dove: 
Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 20
Ingresso: gratuito
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

Evento organizzato in collaborazione con l’Associazione Gelatai in Piazza, che raccoglie gli artigiani del gelato fiorentini autori del Gusto Biennale

APERITIVIAMO

Dove: nei locali aderenti
Quando: ora aperitivo
In alcuni dei locali della movida fiorentina una selezione di vini dell’azienda Ruffino accompagnerà l’aperitivo

GIOVEDI’ 8 NOVEMBRE

DOLCI TENTAZIONI
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando:  dalle ore 15 alle ore 22
Ingresso: gratuito
(bicchiere con degustazione di tutti i vini: 5 euro)
Un appuntamento all’insegna dell’eccellenza che riunisce dolcezze vinicole e gastronomiche: vinsanti e vini passiti, cioccolato, prodotti di pasticceria e biscotteria che guiderà i visitatori in un goloso viaggio alla scoperta di alcune tra le specialità più tipiche del periodo. Nel corso dell’evento sarà inoltre possibile l’acquisto di tutti i prodotti in assaggio.

VENERDI’ 9 NOVEMBRE

IL MERCATO DEI SAPORI E DEI MESTIERI
Dove: Piazza Strozzi e Piazza della Repubblica
Quando: dalle ore 9 alle ore 20
Un grande mercato, organizzato da Claridea in collaborazione con Florens 2012, nelle due delle piazze più belle del centro storico fiorentino, proporrà una selezione di eccellenze enogastronomiche ed artigiane della tradizione toscana e non.

UNO CHEF AL MERCATO
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 16, 17 e 18
Ingresso: gratuito
Tre chef faranno la spesa fra i banchi del grande mercato allestito in Piazza della Repubblica, avvicendandosi subito dopo ai fornelli allestiti nella vicina Casa della Biennale. Al pubblico presente la possibilità di seguirli fra i banchi, e di assaggiarne le creazioni improvvisate con grande maestria.

WINE READINGS
Dove: Sala d’Arme di Palazzo Vecchio (Piazza della Signoria)
Quando: ore 20
Ingresso: gratuito
Lettura di brani a tema vinicolo da parte dell’attrice e conduttrice televisiva Gaia Nanni, con interventi scherzosi di Leonardo Romanelli e Andrea Gori. A seguire aperitivo offerto dall’azienda Cecchi di Castellina in Chianti 

SABATO 10 NOVEMBRE

IL MERCATO DEI SAPORI E DEI MESTIERI
Dove: Piazza Strozzi e Piazza della Repubblica
Quando: dalle ore 9 alle ore 20
Un grande mercato, organizzato da Claridea in collaborazione con Florens 2012, abbraccerà due delle piazze più belle del centro storico fiorentino, proponendo una selezione di eccellenze enogastronomiche ed artigiane della tradizione toscana e non. Fino a domenica 11 novembre.

FLORENCE WINE EVENT
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle ore 11 alle ore 22
Ingresso: 10 euro (drink card 10 assaggi)
Il Florence Wine Event  affianca alla sua tradizionale edizione estiva un appuntamento realizzato ad hoc, con una selezione  di aziende  e consorzi rappresentativi  del mercato attuale. Viaggio tra diverse regioni italiane con  produttori  tradizionali di qualità, biologici e biodinamici.

DEGUSTIBOOKS
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle 12.30
Ingresso: gratuito
Evento che riunisce i buoni libri, il buon cibo e il buon vino, per raccontare i primi attraverso le migliori produzioni alimentari ed enologiche e viceversa: in occasione della Biennale un format speciale con incontri che vedranno coinvolti contemporaneamente scrittori, produttori vinicoli e chef ai fornelli.

ESPERTO VS APPASSIONATO:
LA GIURIA POPOLARE RISCRIVE LE GUIDE DI SETTORE
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 18.30
Ingresso: gratuito

(Posti limitati, prenotazione obbliatoria a marketing@chianticlassico.com)
Il Consorzio Vino Chianti Classico propone una degustazione bendata di otto Galli Neri da poco recensiti nelle principali guide di settore: a giudicarli una giuria popolare di appassionati pronti a dire la loro in uno scherzoso “processo alle guide”, con l’obiettivo di fare incontrare critica e pubblico confrontando i giudizi di uno e dell’altro. 

BEER JAZZ:
CHIHIRO YAMANAKA TRIO IN CONCERTO

Dove: Pinocchio Jazz – Circolo Vie Nuove
(Viale Giannotti 13)

Quando: dalle ore 21
Ingresso: euro 13 (ridotto studenti: 10)
Una serata speciale dedicata al connubio birra e musica allestita nella prestigiosa cornice del Pinocchio Jazz, uno dei festival musicali di settore più conosciuti a livello nazionale. Sul palco il Trio guidato da Chihiro Yamanaka, virtuosa pianista giapponese di fama internazionale, che presenterà al pubblico una selezione del suo repertorio. Ogni spettatore riceverà in omaggio un bicchiere di birra artigianale offerta dal birrificio Brutondi Lucca.

DOMENICA 11 NOVEMBRE

FIRENZE TRA TAVOLA E STORIA
Dove: in giro per la città
Quando: dalle ore 10.30 alle ore 12.30
Partecipazione: gratuita
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

Insolito percorso a piedi con tappe presso statue, lapidi e iscrizioni che ricordano personaggi legati alla cultura della buona tavola, accompagnate da letture da parte di Stefano Mascalchi e aneddoti raccontati da Leonardo Romanelli. Ritrovo alle 10.15 presso la Casa della Biennale (Complesso di San Firenze, ex Tribunale, Piazza San Firenze)

IL MERCATO DEI SAPORI E DEI MESTIERI
Dove: Piazza Strozzi e Piazza della Repubblica
Quando: dalle ore 9 alle ore 20
Un grande mercato, organizzato da Claridea in collaborazione con Florens 2012, abbraccerà due delle piazze più belle del centro storico fiorentino, proponendo una selezione di eccellenze enogastronomiche ed artigiane della tradizione toscana e non. 

FLORENCE WINE EVENT
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle ore 11 alle ore 22
Ingresso: 10 euro (drink card 10 assaggi)
Evento vinicolo ormai storico nel panorama fiorentino, affianca alla sua tradizionale edizione estiva un appuntamento realizzato ad hoc, con una selezione  di aziende  e consorzi rappresentativi  del mercato attuale. Un viaggio tra diverse regioni italiane con  produttori  tradizionali di qualità, biologici e biodinamici.

DEGUSTIBOOKS
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle 12.30
Ingresso: gratuito
Evento ormai consolidato nel panorama fiorentino che riunisce i buoni libri, il buon cibo e il buon vino, per raccontare i primi attraverso le migliori produzioni alimentari ed enologiche e viceversa: in occasione della Biennale un format speciale con incontri che vedranno coinvolti contemporaneamente scrittori, produttori vinicoli e chef ai fornelli.

LUNEDI’ 12 NOVEMBRE

IL PRANZO DI SOLIDARIETA’
Dove: mensa di Piazza SS. Annunziata
Appuntamento benefico organizzato per i bisognosi della Caritas Firenze. I ragazzi dell’Istituto Alberghiero IPSSAR Buontalenti di Firenze prepareranno un pranzo speciale per gli ospiti della mensa di Piazza SS. Annunziata.

LA NUOVA GRAPPA RUFFINO SI SVELA
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 21

Ingresso: gratuito
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

Presentazione della Grappa Invecchiata Riserva Ducale Oro, selezione di pregiata grappa Berta affinata in botti di Riserva Ducale Oro proposta in un insolito connubio con l’eccellenza del gelato della Gelateria de’ Medici di Firenze.

MARTEDI’ 13 NOVEMBRE

IL BRUNELLO SI RACCONTA
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 18.30

Ingresso: gratuito
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

Una delle denominazioni vinicole italiane più prestigiose, famosa a livello internazionale, si presenta al pubblico con una degustazione dell’ultima annata in commercio. Saranno i rappresentanti di alcune significative aziende di Montalcino a raccontare al pubblico il Brunello attraverso la descrizione del suo territorio, il lavoro in vigna ed in cantina e svelando aneddoti e curiosità di questo straordinario emblema vinicolo.

MERCOLEDI’ 14 NOVEMBRE

APERITIVIAMO
Dove: nei locali aderenti
Quando: ora aperitivo
In alcuni dei locali più gettonati della movida fiorentina una selezione di vini dell’azienda Ruffino accompagnerà l’aperitivo

GIOVEDI’ 15 NOVEMBRE

LA STORIA NEL BICCHIERE
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 18.30

Ingresso: gratuito
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

Dieci storici produttori, provenienti dalle zone vinicole più importanti della regione, presenteranno una vecchia annata scelta tra quelle nate da vendemmie difficili ma di grande qualità.

VENERDI’ 16 NOVEMBRE

IL MUGELLO VA IN CITTA’
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle ore 10 alle ore 22
Ingresso: gratuito
Mostra-mercato dedicata ai prodotti enogastronomici tipici del Mugello, una delle zone montane della provincia di Firenze più ricche di fascino e storia: dal Marrone di Marradi ai formaggi della tradizione locale, e poi salumi, miele ed altre eccellenze di questo fantastico territorio, che racchiude Scarperia, Vicchio, Borgo San Lorenzo, Marradi, Firenzuola ed altri meravigliosi borghi.

DISFIDA DEL PESCE: TOSCANA E SUD ITALIA A CONFRONTO
Dove: Ristorante I Cinque Sensi (Via Pier Capponi 3a/r)
Quando: pranzo e cena
Costo: 40 euro (prenotazione: 055.5000315) 
Un menu realizzato ad hoc per una scherzosa disfida giocata in tavola, che vedrà alternarsi a pranzo e cena preparazioni a base di pesce della tradizione toscana con piatti provenienti dalle regioni del Sud Italia.


SABATO 17 e DOMENICA 18 NOVEMBRE

FERMENTO BIRRA SHOW
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle ore 14 alle ore 23.30
Ingresso: gratuito
Evento dedicato alla birra artigianale italiana, con banchi di degustazione con birra alla spina e in bottiglia. Saranno presentate le migliori etichette toscane e nazionali, assieme ad una selezione di prodotti gastronomici locali tesi a valorizzare l’abbinamento birra-cibo.

OLIO CHE PASSIONE!

Dove: nelle aziende aderenti
Un appuntamento organizzato in collaborazione con il Consorzio Olio DOP Chianti Classico e il Consorzio Chianti Colli Fiorentini che coinvolgerà numerose aziende dell’area fiorentina, con possibilità di visite ed eventi di degustazione. Dettagli programma: www.chianticlassico.com e www.chianti-collifiorentini.it

APPENDICE

LUNEDI’ 19 NOVEMBRE

SALUTANDO LA BIENNALE
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 15
Ingresso: su invito
Appendice al calendario ufficiale della Biennale: i ristoratori protagonisti dell’iniziativa “Un piatto tipico al ristorante” saranno premiati nel corso di una cerimonia ufficiale, con un arrivederci al 2014!

Per approfittare di questi straordinari appuntamenti, non c’è cosa migliore che affittare un appartamento o una villa nella bellissima campagna Toscana. Ludovico Pieri e Susi Bottai, sotto le insegne di Vacavilla, offrono una vasta selezione di alloggi privati per vacanza in Toscana e nelle zone turistiche più belle d’Italia. Locazioni turistiche settimanali o per pochi giorni. Vacavilla può in ogni caso offrirvi i migliori prezzi di mercato.

http://www.vacavilla.com

info@vacavilla.com

Contattateci, il nostro impegno è trovare la miglior soluzione per farvi trascorrere le migliori vacanze.

Pietrasanta the Versilian capital of art

8 May

Pietrasanta is the most important cultural centre in Versilia, which thanks to local workshop and atelier, mantains alive the important artisan tradition. There are many firms specialized in the artistic-mosaic sector and in the artistic-foundries. This rich artistic context attracted  many italian and foreigner artists that have chosen Pietrasanta as the place where to work. Most of them also have participated to the urban fittings with the works and deeds of gifts. Between them, Fernando Botero is for sure the more famous, and his paunchy warrior guards the entrance to the village. Igor Mitoraj and Giuliano Vangi are others important contemporary artistists living in Pietrasanta.  
  From the fortress it is possible to ovelook the downtown of Pietrasanta. The Cathedral with its red bell-tower, Maroni palace, St. Augustine precious front, Hours tower. The Misericordia Church hosts two beautiful frescos by Botero: the Paradise and the Evil.
The poet Giosue Carducci was born in 1835 a few kilometres away from Pietrasanta, in the district of Valdicastello, where his house has been declared National Monument. Giosue Carducci received the Literature Nobel Prize in 1906. He moved to Pietrasanta with his family when he was only 3 years old, remained however attached to his land of birth, which he mentioned several times in his verses.  
In the furrow of a tradition that dates back to Michelangelo and has seen this part of Tuscany cultivate the art of sculpture, the Sketches Museum is a real proof of the role played by Pietrasanta and Versilia as key international reference for the people operating in this artistic field. The sketches and the models represent the original idea before its translation into completed work of art. They are made in the many different materials such as chalk, wood, terracotta, paper, etc.  
  Pietrasanta now is a very trendy destination. The street of the downtown are full of beautiful of art-gallery, antique, boutique and nice bar and restaurants. During the weekend and in summertime, the streets of Pietrasanta are full of people populating the also the tables of the good restaurants. For the good food lovers a special mentions goes to: Osteria Marcucci, such as Ristorante Pinocchio, and Filippo. La Martinatica is also a good place, just out of the center of Pietrasanta.Rent a self-catering villa or an apartment with pool is the best way to enjoy a holiday in Versilia. Vacavilla offers a wide range of villas and apartment in Pietrasanta, Camaiore, Forte dei Marmi and in other Versilian villages.

http://www.vacavilla.com

ludovico.pieri@vacavilla.com

http://www.vacavilla.com/en/destination/versilia.html

Playing golf in Veneto, the region of Venice

22 Apr

Veneto is one of the more beautiful italian regions. Located in the north-eastern part of Italy, the Venetian region is very reach of attractions. Venice is the queen, one of the more famous and visited place of the world, but also Garda’s lake, the Dolomites with Cortina d’Ampezzo, Verona the city of Juliet and Romeo and the Arena. Veneto is also the region of Prosecco, Amarone, Soave, fantastic wines, but  also the region of the therms, especially in the Colli Euganei, the Venice Cine Festival, one of the most important cine festival in the world.

Veneto is also the italian region having the biggest number of golf courses.

In Veneto golf takes on new beauty through professional golf clubs, which boast fine management and fields located amidst marvelous landscapes.

In Verona:
Golf Club Paradiso del Garda, surrounded by the Mount Baldo chain and Garda’s lake.
Golf Ca’ degli Ulivi, a field to suit expert players.
Golf Club Villafranca, nestled in the heart of Verona’s gentile hills.

In Vicenza:
Golf Club Vicenza, though rather technical, its fields are beginner-friendly.
Golf Club Colli Berici, come visit the awe-inspiring panorama.
Golf Club Asiago, one of Europe’s lovliest mountain fields.
Golf Club Cà Daffan, offers lovely views of Chiampo Valley.

In Rovigo: 
Campo di Albarella, set in a majestic natural environment, enhanced by water and sand traps.
Golf

In Padova:
Golf Club Padova
, hosted the top Championships and Open d’Italia.
Golf Club Terme di Galzignano
, situated in the enchanting setting of Colli Euganei.
Golf Club Frassanelle
, play on a field of modern inspiration.
Golf club della Montecchia
, at the foot of the royal castle of Count Emo Capodilista.

In Treviso:
Asolo Golf Club, 27-hole golf court filled with amenities
Golf Club Castelfranco
, founded within the park of the lovely Villa Cà Amata.
Golf club Villa Condulmer, well-housed in the suggestive countryside of Venice.
Golf di Zerman, a field that requires every club in the bag.
Golf Club Montebelluna, course that winds along the old riverbed of the Piave.

In Belluno:
Golf Club Cansiglio, golf amidst fir trees and mountain meadows.
Golf Club Sappada, at 1250 mt on the suggestive Dolomites.

In Venezia:
Golf Ca’ della Nave
, characterized by its numerous water traps.
Golf Club Venezia
, built atop sand dunes.
Golf Club Jesolo
, a green oasis of 900 square meters.
Golf Pra’ delle Torri
, the crisp maratime breeze stirs the spirit.

To live the Veneto experience, also if you wish to come in this beautiful region for a golf holidays, the best way is to rent a self catering holiday home with Vacavilla.

Vacavilla is a rental agency offering a wide range of  vacation homes, vilas and apartments, in many area of Veneto: Garda’s lake, Venice, Colli Euganei, etc.

http://www.vacavilla.com/it/case-vacanza/veneto.html

Ludovico Pieri

http://www.vacavilla.com

 

Mystery in Tuscany

20 Apr

 Tuscany is a  rich artistic heritage, its enchanting landscapes and the food and wine of the area make it a destination that attracts millions of tourists each year from all over the world. Many of them  settle for the classic tour: Firenze-Siena-Pisa, skipping other many interesting cultural and historic areas.
Some of the mysterious destinations are:
Volterra, where the first witches ever used magic spells and formulas. Custodians of ancient Etruscan rituals, their spells were able to bring about love, hate and explore the depths of the human soul. Volterra and witchcraft have had a relationship that goes back hundreds of years. In the city there is a Via delle Streghe and a stone outside the city walls that marks the spot where people would meet up for the Saba  of the Mandriga witches.
Chiusdino following the path of the knight and saint Galgano Guidotti and his sword in the stone, which has been kept for 800 years in the Rotonda of  Montesiepi. Followers of King Arthur will discover that the origins of this myth comes from the heart of Tuscany. A knight who was very violent and who then became a saint Galgano Guidotto left his mark on our collective imagination of knights. The abbey, not far from the Rotonda, is a magical place with the sky for a roof.
 The Rotonda has the most famous mathematical rules at its base: Pi and the constant of Fidia, or the Aureo Numero. The abbey on the other hand, through a complex manipulation of the natural environments, was built to be a heavenly Jerusalem in Tuscany.
Galgano Guidotti had many fans. He became a saint after only four years after his death, and a strong community formed around him. Even Emperor Federico Barbarossa came to pay his respects to his sword. After a while, however, his innovative and pacifist spirit weakened. The Cistercense monks abandoned the place and moved to Siena. The abbey went in decadence and became a farming warehouse at one point. The lead supports that were part of its structure were sold for weapons, which led the roof to fall.
So what link is there between King Arthur and Galgano? Galgano stuck his sword in a stone to make a cross to pray at. Arthur extracted it to form his kingdom. Whilst Arthur was an imaginary character, Galgano has imporant proof that he existed. The papers that led to his canonization  can be found in the Vatican Archives. Scientific analysis on the sword reveals that it is from the twelfth century. Do you know that one of the knights of the round table was called Galvano?
Monteriggioni is the crown of Italy where on dark nights you can hear the screaming cry of a ghost in pain. According to some people it’s Captain Giovannino Zeti, the protagonist of an historic episode that marked the end of the common era. In 1554, Florentine troops stormed Monteriggioni. A cannon shot destroyed a well, making it unusable for water. Captain Zeti waited to see if Monteriggioni would give up or keep fighting. Zeti decided to give up but due to his decision he was accused of betrayal. Monteriggioni offers the possibility to make a tour  along the walls of the city, which led Dante to write in the Divine Comedy:  Monteriggioni is crowned by towers.
The best way to live Tuscany and also to visit this amazing mysterious places is to rent a villa with swimminpool in the Tuscany countryside, better if it is in countryside around Siena. Beautiful stone casali, sometimes called agriturismo.
Rent a self catering holiday home with Vacavilla. Weekly rentals or shortbreaks to experience the Tuscany also its mysteries.
Vacavilla is a team of experts in the rental business offering a wide range of villas, apartments, castles, casali, farmahouses and agriturismo in Tuscany, Umbria, Liguria, Veneto and Amalfi Coast, but also luxury apartments in Venice or Florence.
Ludovico Pieri
ludivico.pieri@vacavilla.com