Tag Archives: self catering holiday homes

Biennale Enogastronomica Fiorentina – Firenze dal 3 all’8 Novembre 2012

25 Oct

Dal 3 al 18 novembre la città di Firenze ospiterò nei suoi locali, ristoranti, piazze e palazzi strocii la BIENNALE ENOGASTRONOMICA FIORENTINA. Un calendario ricco di incontri, spettacoli, itinerari del gusto, mercati, degustazioni, aperitivi, cene e convegni, con un occhio particolare agli aspetti della solidarietà.

Oltre ai tanti eventi che giorno dopo giorno animeranno il programma della rassegna, per la sua intera durata, si svolgerà l’iniziativa UN PIATTO TIPICO AL RISTORANTE: nei ristoranti fiorentini la possibilità di riscoprire alcuni “piatti della memoria”, preparazioni e ricette legate alla tradizione culinaria cittadina in molti casi ormai introvabili.

Fra le iniziative torna anche IL GELATO DELLA BIENNALE, con alcuni dei più noti mastri gelatieri fiorentini riuniti nell’Associazione Gelatai in Piazza che saranno chiamati a realizare il “Gusto Biennale”: una nuova golosa creazione ispirata al periodo che potrà essere assaporata per tutta la durata della rassegna.


CALENDARIO EVENTI

SABATO 3 NOVEMBRE

LA BIENNALE SI PRESENTA 
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 12
Ingresso: gratuito
Incontro che inaugurerà la rassegna e la Casa della Biennale, quest’anno ospitata nelle suggestive sale dell’ex tribunale di Piazza San Firenze. Un luogo che, oltre alla presenza di un punto informazioni attivo per l’intera durata della rassegna, vedrà alternarsi un ricco calendario di incontri, degustazioni ed eventi aperti al pubblico.

LAMBRUSCO, UN PIACERE EFFERVESCENTE
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle ore 14 alle ore 22
Ingresso: 5 euro
L’Emilia-Romagna, regione ospite della Biennale 2012, porta a Firenze il vino simbolo della regione, il Lambrusco. Ad affiancarlo alcune delle specialità più tipiche della gastronomia emiliana.

IL MERCATALE DI FIRENZE
Dove: Piazza della Repubblica
Quando: dalle ore 
8 alle ore 20
Sbarca alla Biennale questo importante progetto di filiera corta, organizzato in collaborazione con Florens 2012, che rende possibile l’acquisto diretto di prodotti delle aziende agricole della provincia di Firenze e delle altre province toscane, spingendo alla riscoperta della stagionalità di frutta e verdura e dando certezza sulla provenienza territoriale.

DOMENICA 4 NOVEMBRE

STAFFETTA DEL GUSTO
Dove: per le vie di Firenze
Quando: dalle ore 11 alle ore 16
Partecipazione: 30 euro a persona
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

A pranzo in giro per la città con tappe in alcuni dei locali storici fiorentini – Pasticceria Sieni, Giannino in San Lorenzo, I Ghibellini, Trattoria Da Cesarino e La Bottega Del Cioccolato – inoltre incontri con produttori e artigiani del gusto. Ad accompagnare ciascuna le diverse soste i vini dell’azienda Querceto di Castellina di Castellina in Chianti.

TEATRALITA’ VIVALDI TRA CHIESA E OPERA
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 18.30
Ingresso: su invito
Concerto del Maestro Federico Maria Sardelli, fa parte del calendario della Biennale Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, in programma a Firenze dal 3 all’11 novembre e organizzata da Florens 2012 

LUNEDI’ 5 NOVEMBRE

BIMBI IN PASTA
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 15
Ingresso: gratuito
Laboratorio per i più piccoli, con la guida di un pasticcere professionista i bambini potranno mettere le “mani in pasta” cimentandosi nella preparazione di biscotti e altre golosità. 

MARTEDI’ 6 NOVEMBRE

inVite: IL VINO, DALLA VIGNA AL BICCHIERE
Dove: 
Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 11
Ingresso: gratuito
L’Associazione inVite presenta un corso di formazione vinicola. Da gennaio ad ottobre 2013: per la prima volta in assoluto le lezioni in aula saranno alternate con incontri in cantina guidati dai produttori. A seguire degustazione con i vini delle cantine aderenti al progetto.

PANE E OLIO
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 17
Ingresso: gratuito

Degustazione di olio nuovo e pane toscano.

GOD SAVE THE WINE: THE GREAT WINE CAPITALS
Dove: Bernini Palace Hotel (Piazza San Firenze 29)
Quando: dalle ore 20
Ingresso: 20 euro (assaggi gratuiti)
Un appuntamento con assaggio di vini provenienti dalle nove Capitali mondiali del vino.

MERCOLEDI’ 7 NOVEMBRE

UTOPIA DI UN’IDEA: IL GELATO A CENA
Dove: 
Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 20
Ingresso: gratuito
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

Evento organizzato in collaborazione con l’Associazione Gelatai in Piazza, che raccoglie gli artigiani del gelato fiorentini autori del Gusto Biennale

APERITIVIAMO

Dove: nei locali aderenti
Quando: ora aperitivo
In alcuni dei locali della movida fiorentina una selezione di vini dell’azienda Ruffino accompagnerà l’aperitivo

GIOVEDI’ 8 NOVEMBRE

DOLCI TENTAZIONI
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando:  dalle ore 15 alle ore 22
Ingresso: gratuito
(bicchiere con degustazione di tutti i vini: 5 euro)
Un appuntamento all’insegna dell’eccellenza che riunisce dolcezze vinicole e gastronomiche: vinsanti e vini passiti, cioccolato, prodotti di pasticceria e biscotteria che guiderà i visitatori in un goloso viaggio alla scoperta di alcune tra le specialità più tipiche del periodo. Nel corso dell’evento sarà inoltre possibile l’acquisto di tutti i prodotti in assaggio.

VENERDI’ 9 NOVEMBRE

IL MERCATO DEI SAPORI E DEI MESTIERI
Dove: Piazza Strozzi e Piazza della Repubblica
Quando: dalle ore 9 alle ore 20
Un grande mercato, organizzato da Claridea in collaborazione con Florens 2012, nelle due delle piazze più belle del centro storico fiorentino, proporrà una selezione di eccellenze enogastronomiche ed artigiane della tradizione toscana e non.

UNO CHEF AL MERCATO
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 16, 17 e 18
Ingresso: gratuito
Tre chef faranno la spesa fra i banchi del grande mercato allestito in Piazza della Repubblica, avvicendandosi subito dopo ai fornelli allestiti nella vicina Casa della Biennale. Al pubblico presente la possibilità di seguirli fra i banchi, e di assaggiarne le creazioni improvvisate con grande maestria.

WINE READINGS
Dove: Sala d’Arme di Palazzo Vecchio (Piazza della Signoria)
Quando: ore 20
Ingresso: gratuito
Lettura di brani a tema vinicolo da parte dell’attrice e conduttrice televisiva Gaia Nanni, con interventi scherzosi di Leonardo Romanelli e Andrea Gori. A seguire aperitivo offerto dall’azienda Cecchi di Castellina in Chianti 

SABATO 10 NOVEMBRE

IL MERCATO DEI SAPORI E DEI MESTIERI
Dove: Piazza Strozzi e Piazza della Repubblica
Quando: dalle ore 9 alle ore 20
Un grande mercato, organizzato da Claridea in collaborazione con Florens 2012, abbraccerà due delle piazze più belle del centro storico fiorentino, proponendo una selezione di eccellenze enogastronomiche ed artigiane della tradizione toscana e non. Fino a domenica 11 novembre.

FLORENCE WINE EVENT
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle ore 11 alle ore 22
Ingresso: 10 euro (drink card 10 assaggi)
Il Florence Wine Event  affianca alla sua tradizionale edizione estiva un appuntamento realizzato ad hoc, con una selezione  di aziende  e consorzi rappresentativi  del mercato attuale. Viaggio tra diverse regioni italiane con  produttori  tradizionali di qualità, biologici e biodinamici.

DEGUSTIBOOKS
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle 12.30
Ingresso: gratuito
Evento che riunisce i buoni libri, il buon cibo e il buon vino, per raccontare i primi attraverso le migliori produzioni alimentari ed enologiche e viceversa: in occasione della Biennale un format speciale con incontri che vedranno coinvolti contemporaneamente scrittori, produttori vinicoli e chef ai fornelli.

ESPERTO VS APPASSIONATO:
LA GIURIA POPOLARE RISCRIVE LE GUIDE DI SETTORE
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 18.30
Ingresso: gratuito

(Posti limitati, prenotazione obbliatoria a marketing@chianticlassico.com)
Il Consorzio Vino Chianti Classico propone una degustazione bendata di otto Galli Neri da poco recensiti nelle principali guide di settore: a giudicarli una giuria popolare di appassionati pronti a dire la loro in uno scherzoso “processo alle guide”, con l’obiettivo di fare incontrare critica e pubblico confrontando i giudizi di uno e dell’altro. 

BEER JAZZ:
CHIHIRO YAMANAKA TRIO IN CONCERTO

Dove: Pinocchio Jazz – Circolo Vie Nuove
(Viale Giannotti 13)

Quando: dalle ore 21
Ingresso: euro 13 (ridotto studenti: 10)
Una serata speciale dedicata al connubio birra e musica allestita nella prestigiosa cornice del Pinocchio Jazz, uno dei festival musicali di settore più conosciuti a livello nazionale. Sul palco il Trio guidato da Chihiro Yamanaka, virtuosa pianista giapponese di fama internazionale, che presenterà al pubblico una selezione del suo repertorio. Ogni spettatore riceverà in omaggio un bicchiere di birra artigianale offerta dal birrificio Brutondi Lucca.

DOMENICA 11 NOVEMBRE

FIRENZE TRA TAVOLA E STORIA
Dove: in giro per la città
Quando: dalle ore 10.30 alle ore 12.30
Partecipazione: gratuita
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

Insolito percorso a piedi con tappe presso statue, lapidi e iscrizioni che ricordano personaggi legati alla cultura della buona tavola, accompagnate da letture da parte di Stefano Mascalchi e aneddoti raccontati da Leonardo Romanelli. Ritrovo alle 10.15 presso la Casa della Biennale (Complesso di San Firenze, ex Tribunale, Piazza San Firenze)

IL MERCATO DEI SAPORI E DEI MESTIERI
Dove: Piazza Strozzi e Piazza della Repubblica
Quando: dalle ore 9 alle ore 20
Un grande mercato, organizzato da Claridea in collaborazione con Florens 2012, abbraccerà due delle piazze più belle del centro storico fiorentino, proponendo una selezione di eccellenze enogastronomiche ed artigiane della tradizione toscana e non. 

FLORENCE WINE EVENT
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle ore 11 alle ore 22
Ingresso: 10 euro (drink card 10 assaggi)
Evento vinicolo ormai storico nel panorama fiorentino, affianca alla sua tradizionale edizione estiva un appuntamento realizzato ad hoc, con una selezione  di aziende  e consorzi rappresentativi  del mercato attuale. Un viaggio tra diverse regioni italiane con  produttori  tradizionali di qualità, biologici e biodinamici.

DEGUSTIBOOKS
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle 12.30
Ingresso: gratuito
Evento ormai consolidato nel panorama fiorentino che riunisce i buoni libri, il buon cibo e il buon vino, per raccontare i primi attraverso le migliori produzioni alimentari ed enologiche e viceversa: in occasione della Biennale un format speciale con incontri che vedranno coinvolti contemporaneamente scrittori, produttori vinicoli e chef ai fornelli.

LUNEDI’ 12 NOVEMBRE

IL PRANZO DI SOLIDARIETA’
Dove: mensa di Piazza SS. Annunziata
Appuntamento benefico organizzato per i bisognosi della Caritas Firenze. I ragazzi dell’Istituto Alberghiero IPSSAR Buontalenti di Firenze prepareranno un pranzo speciale per gli ospiti della mensa di Piazza SS. Annunziata.

LA NUOVA GRAPPA RUFFINO SI SVELA
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 21

Ingresso: gratuito
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

Presentazione della Grappa Invecchiata Riserva Ducale Oro, selezione di pregiata grappa Berta affinata in botti di Riserva Ducale Oro proposta in un insolito connubio con l’eccellenza del gelato della Gelateria de’ Medici di Firenze.

MARTEDI’ 13 NOVEMBRE

IL BRUNELLO SI RACCONTA
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 18.30

Ingresso: gratuito
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

Una delle denominazioni vinicole italiane più prestigiose, famosa a livello internazionale, si presenta al pubblico con una degustazione dell’ultima annata in commercio. Saranno i rappresentanti di alcune significative aziende di Montalcino a raccontare al pubblico il Brunello attraverso la descrizione del suo territorio, il lavoro in vigna ed in cantina e svelando aneddoti e curiosità di questo straordinario emblema vinicolo.

MERCOLEDI’ 14 NOVEMBRE

APERITIVIAMO
Dove: nei locali aderenti
Quando: ora aperitivo
In alcuni dei locali più gettonati della movida fiorentina una selezione di vini dell’azienda Ruffino accompagnerà l’aperitivo

GIOVEDI’ 15 NOVEMBRE

LA STORIA NEL BICCHIERE
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 18.30

Ingresso: gratuito
(prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@biennaleenogastronomica.it
indicando nome e recapito telefonico)

Dieci storici produttori, provenienti dalle zone vinicole più importanti della regione, presenteranno una vecchia annata scelta tra quelle nate da vendemmie difficili ma di grande qualità.

VENERDI’ 16 NOVEMBRE

IL MUGELLO VA IN CITTA’
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle ore 10 alle ore 22
Ingresso: gratuito
Mostra-mercato dedicata ai prodotti enogastronomici tipici del Mugello, una delle zone montane della provincia di Firenze più ricche di fascino e storia: dal Marrone di Marradi ai formaggi della tradizione locale, e poi salumi, miele ed altre eccellenze di questo fantastico territorio, che racchiude Scarperia, Vicchio, Borgo San Lorenzo, Marradi, Firenzuola ed altri meravigliosi borghi.

DISFIDA DEL PESCE: TOSCANA E SUD ITALIA A CONFRONTO
Dove: Ristorante I Cinque Sensi (Via Pier Capponi 3a/r)
Quando: pranzo e cena
Costo: 40 euro (prenotazione: 055.5000315) 
Un menu realizzato ad hoc per una scherzosa disfida giocata in tavola, che vedrà alternarsi a pranzo e cena preparazioni a base di pesce della tradizione toscana con piatti provenienti dalle regioni del Sud Italia.


SABATO 17 e DOMENICA 18 NOVEMBRE

FERMENTO BIRRA SHOW
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: dalle ore 14 alle ore 23.30
Ingresso: gratuito
Evento dedicato alla birra artigianale italiana, con banchi di degustazione con birra alla spina e in bottiglia. Saranno presentate le migliori etichette toscane e nazionali, assieme ad una selezione di prodotti gastronomici locali tesi a valorizzare l’abbinamento birra-cibo.

OLIO CHE PASSIONE!

Dove: nelle aziende aderenti
Un appuntamento organizzato in collaborazione con il Consorzio Olio DOP Chianti Classico e il Consorzio Chianti Colli Fiorentini che coinvolgerà numerose aziende dell’area fiorentina, con possibilità di visite ed eventi di degustazione. Dettagli programma: www.chianticlassico.com e www.chianti-collifiorentini.it

APPENDICE

LUNEDI’ 19 NOVEMBRE

SALUTANDO LA BIENNALE
Dove: Complesso di San Firenze (ex Tribunale, Piazza S. Firenze)
Quando: ore 15
Ingresso: su invito
Appendice al calendario ufficiale della Biennale: i ristoratori protagonisti dell’iniziativa “Un piatto tipico al ristorante” saranno premiati nel corso di una cerimonia ufficiale, con un arrivederci al 2014!

Per approfittare di questi straordinari appuntamenti, non c’è cosa migliore che affittare un appartamento o una villa nella bellissima campagna Toscana. Ludovico Pieri e Susi Bottai, sotto le insegne di Vacavilla, offrono una vasta selezione di alloggi privati per vacanza in Toscana e nelle zone turistiche più belle d’Italia. Locazioni turistiche settimanali o per pochi giorni. Vacavilla può in ogni caso offrirvi i migliori prezzi di mercato.

http://www.vacavilla.com

info@vacavilla.com

Contattateci, il nostro impegno è trovare la miglior soluzione per farvi trascorrere le migliori vacanze.

Advertisements

Tuscany thermal baths – the well-being and relaxation locations

13 Sep

Tuscany  is a Region rich of thermal location, where you can  relax and get rid of all the stress.

Starting from Lunigiana to the Crete Senesi, there are many  thermal centers which offer just the right get-away for  prople who want to take a break from their usual routine. Tuscany boasts many opportunities focused on well-being and guests are sure to delight when it comes to the top-notch services the region provides regarding beauty and health treatments. So, if you’re looking for a ‘great escape’, immerse yourself in the region’s very beautiful natural landscapes and unique gem-like towns. Tuscany has all it takes when it comes to feeling great!

See below for all of Tuscany’s thermal hot-spots:

Terme di Casciana
Piazza Garibaldi, 9
56034 Casciana Terme – PI
Booking : +39 0587 644608 – Fax: +39 0587 644673
Centralino: +39 0587 64461 – Fax: +39 0587 644629
e-mail: info@termedicasciana.it
http://www.termedicasciana.it

Terme Villa Borri
Via Galilei, 34
56034 Casciana Terme – PI
Tel: +39 0587 644644
Fax: +39 0587 644630
e-mail: info@termevillaborri.com
http://www.termevillaborri.com

Terme Bagni di Lucca
Piazza San Martino, 11
55021 Bagni di Lucca – LU
Tel: +39 0583 87221
Fax: +39 0583 808224
e-mail: terme@termebagnidilucca.it
http://www.termebagnidilucca.it

Terme di Uliveto
Via Provinciale Vicarese, 124
56010 Uliveto Terme – PI
Tel: +39 050 788686
Fax +39 050 788194
http://www.termediuliveto.it

Terme di Petriolo

Loc. Bagni di Petriolo
53015 Monticiano (SI)
Tel: +39 0577 757104
Fax: +39 0577 757092
e-mail: info@termepetriolo.it
http://www.termepetriolo.it

Terme di Santa Caterina in Bagno Vignoni

Piazza del Moretto, 12
53027 Bagno Vignoni – San Quirico d’Orcia – SI
Tel: +39 0577 887365
Fax: +39 0577 887365
e-mail: info@termebagnovignoni.it
http://www.termebagnovignoni.it

Terme di Chianciano
Via delle Rose, 12
53042 Chianciano Terme – SI
Tel: +39 848800243
e-mail: info@termechianciano.it
http://www.termechianciano.it

Terme di Equi Spa
P.zza delle Terme, 1
54013 Equi Terme – MS
Tel e Fax: +39 0585 949300
e-mail: info@termediequi.it
http://www.termediequi.it

Terme di Gambassi – Acqua Salsa di Pillo
Piazza Giuseppe di Vittorio, 1
50050 Gambassi Terme – FI
Tel e Fax: +39 0571 638141  +39 0571 639268
e-mail: info@termedigambassi.it

Terme di Montecatini
Viale Verdi, 41
51016 Montecatini Terme – PT
Infoline: +39 0572 7781
e-mail: info@termemontecatini.it
http://www.termemontecatini.it

Sorgente Sant’Elena spa
Via Della Libertà, 112
53042 Chianciano Terme – SI
Tel: +39 0578 31141
Fax: +39 0578 31369
e-mail: info@termesantelena.it
http://www.termesantelena.it

Terme San Carlo

Via dei Colli, 92 – San Carlo Terme
54100 Massa – MS
Tel: +39 0585 47703
numero verde +39 800238122
info@termedisancarlo.it

Terme di Montepulciano
Località Sant’Albino
Via delle Terme 46
53045 Montepulciano – SI
Tel: +39 0578 7911
Fax: + 39 0578 799149
e-mail: info@termemontepulciano.it
http://www.termemontepulciano.it

Terme di Saturnia

Loc. della Follonata
58014 Saturnia – Manciano – GR
Tel: +39 0564 600111
Fax: +39 0564 600863
e-mail: info@termedisaturnia.it
http://www.termedisaturnia.it

Terme Antica Querciolaia
Via Trieste, 22
53040 Rapolano Terme – SI
Tel: +39 0577 724091
Fax: +39 0577 725470
http://www.termeaq.it

Terme San Filippo
Loc. Bagni San Filippo, 23
53023 Castiglione d’Orcia – SI
Tel: +39 0577 872982
Fax: +39 0577 872684
info@termesanfilippo.it
http://www.termesanfilippo.it

San Giovanni Terme Rapolano
Via Terme San Giovanni, 52
53040 Rapolano Terme – SI
Tel: +39 0577.724030
Fax: +39 0577 724053
e-mail: info@termesangiovanni.it
http://www.termesangiovanni.it

Terme di Venturina
Viale delle terme, 36/40
57021 Venturina – LI
Tel: +39 0565 851066
e-mail: info@termediventurina.it
http://www.termediventurina.it

Enjoy the great choice of the Tuscany thermal opportunities. Rent a villa or an apartment  browsing on http://www.vacavilla.com. Vacation homes in all the more beautiful area of Tuscany: Versilia, Montecatini, Forte dei Marmi, Arezzo, Maremma, Etruscan Coast, Siena, San Gimignano, Florence, Motalcino, Montepulciano, Pisa, Mugello, Valdelsa, Castiglioncello, Marina di Castagneto Carducci, Punta Ala, Isola d’Elba, Isola del Giglio, Argentario, Lucca, Val d’Orcia, Pietrasanta, etc.

Call Susie or Ludovico and them for the best rate.

http://www.vacavilla.com

Playing golf in Veneto, the region of Venice

22 Apr

Veneto is one of the more beautiful italian regions. Located in the north-eastern part of Italy, the Venetian region is very reach of attractions. Venice is the queen, one of the more famous and visited place of the world, but also Garda’s lake, the Dolomites with Cortina d’Ampezzo, Verona the city of Juliet and Romeo and the Arena. Veneto is also the region of Prosecco, Amarone, Soave, fantastic wines, but  also the region of the therms, especially in the Colli Euganei, the Venice Cine Festival, one of the most important cine festival in the world.

Veneto is also the italian region having the biggest number of golf courses.

In Veneto golf takes on new beauty through professional golf clubs, which boast fine management and fields located amidst marvelous landscapes.

In Verona:
Golf Club Paradiso del Garda, surrounded by the Mount Baldo chain and Garda’s lake.
Golf Ca’ degli Ulivi, a field to suit expert players.
Golf Club Villafranca, nestled in the heart of Verona’s gentile hills.

In Vicenza:
Golf Club Vicenza, though rather technical, its fields are beginner-friendly.
Golf Club Colli Berici, come visit the awe-inspiring panorama.
Golf Club Asiago, one of Europe’s lovliest mountain fields.
Golf Club Cà Daffan, offers lovely views of Chiampo Valley.

In Rovigo: 
Campo di Albarella, set in a majestic natural environment, enhanced by water and sand traps.
Golf

In Padova:
Golf Club Padova
, hosted the top Championships and Open d’Italia.
Golf Club Terme di Galzignano
, situated in the enchanting setting of Colli Euganei.
Golf Club Frassanelle
, play on a field of modern inspiration.
Golf club della Montecchia
, at the foot of the royal castle of Count Emo Capodilista.

In Treviso:
Asolo Golf Club, 27-hole golf court filled with amenities
Golf Club Castelfranco
, founded within the park of the lovely Villa Cà Amata.
Golf club Villa Condulmer, well-housed in the suggestive countryside of Venice.
Golf di Zerman, a field that requires every club in the bag.
Golf Club Montebelluna, course that winds along the old riverbed of the Piave.

In Belluno:
Golf Club Cansiglio, golf amidst fir trees and mountain meadows.
Golf Club Sappada, at 1250 mt on the suggestive Dolomites.

In Venezia:
Golf Ca’ della Nave
, characterized by its numerous water traps.
Golf Club Venezia
, built atop sand dunes.
Golf Club Jesolo
, a green oasis of 900 square meters.
Golf Pra’ delle Torri
, the crisp maratime breeze stirs the spirit.

To live the Veneto experience, also if you wish to come in this beautiful region for a golf holidays, the best way is to rent a self catering holiday home with Vacavilla.

Vacavilla is a rental agency offering a wide range of  vacation homes, vilas and apartments, in many area of Veneto: Garda’s lake, Venice, Colli Euganei, etc.

http://www.vacavilla.com/it/case-vacanza/veneto.html

Ludovico Pieri

http://www.vacavilla.com

 

BRUNELLO DI MONTALCINO : BEST ITALIAN WINE IN THE TOP TEN OF THE ‘WINE SPECTATOR’

3 Mar

The Montalcino DOCG has been confirmed as our country’s greatest red wine with 4th place being awarded to Campogiovanni’s Brunello di Montalcino 2006, this wine is at the head of the Italian ‘team’ and it is also the most recurrent denomination among the 100 top wines with 4 different labels.

There is no stopping the ascent of Brunello 2006 in the Olympus of the best ever years. The 2006 Brunello of Campogiovanni reached the 4th place in the Top 100,  the world grading according to the prestigious American magazine Wine Spectator.

The estate  on the south-west slope of the Montalcino hill was purchased by Agricola San Felice during the early 80s. Currently it has 14 hectares of Brunello di Montalcino vineyards, the oldest of which was planted in the mid 60s. The estate counts on the expertise of enologist Leonardo Bellaccini.

The classification of the American wine magazine also awarded another 3 Brunellos: La Togata 2006 of Tenuta Carlina is 17th on the list, Brunello di Montalcino 2006 La Serena is 24th and Casanova di Neri’s Brunello Tenuta Nuova  2006 is in the 57th place.

On the list there are another 16 Italian labels apart from the  4 Brunello di Montalcino . «This recognition from overseas – says the President of the Consorzio Ezio Rivella – not only confirms the high level of the Montalcino producers, it is yet another proof that the 2006 vintage was one of the best ever for our wine.

The Consorzio del Vino Brunello di Montalcino was founded in 1967 after the recognition of the D.O.C., as a free association of producers with the intention of safeguarding a wine whose prestige was asserting itself more and more. It has during the years embodied an instrument of scrupulous and responsible self-discipline, bringing together old and new, small and large estates, in such a way that the wise consolidated customs became a common strategy for qualitative success. The Consorzio safeguards and promotes all four Montalcino denomination wines: Brunello di Montalcino, Rosso di Montalcino, Moscadello di Montalcino andSant’Antimo Doc; the remaining part is planted with Igt.

There are 250 producers (of which 200 are bottlers), all of whom are members of the Consorzio. In all there are 3500 hectares of vineyards in Montalcino divided as follows: 2100 hectares are planted with Brunello di Montalcino; 510 hectares are planted with Rosso di Montalcino; 50 hectares are planted with Moscadello di Montalcino; 600 hectares are planted with Sant’Antimo Doc; the remaining part is planted with Igt.

On average every year 6,500,000 bottles of Brunello di Montalcino are produced. 4,000,000 of Rosso di Montalcino, 80,000 of Moscadello di Montalcino and 500,000 of Sant’Antimo.

60% of the produce is exported and the total turnover in the wine sector of Montalcino is around 140 million euros.

Montalcino is located in the southern part of the Siena Province, in one of the more beautiful countryside landscape of the worl.

Since 1870, the word “Brunello” appears in the documents of the declaration of the grapes of the Council of Siena, to define a particular kind of wine of Montalcino.
Today, the Brunello always proposes its tastes so rich, so fine, so refined and unaltered to rispect and to preserve the own culture. This is possible with the watchful control of the Producer Association
( Consorzio of Brunello) and also to the Italian D.O.C.G. that define and guarantee all the process (from the production until the trading)
The name Brunello is now a symbol of Italian style, its’ ever presents in all the most famous table of all the world and obtaining big approvals in every situations, giving pleasure and charm.

If you wish to spend a holiday int this beautiful region, tasting the fantastic Brunello, you can rent one of the villas or apartments part of the Vacavilla selection. Farm houses, agriturismi, stone casali, cottages with pool, many of them are real luxury holiday accomodations.

Ask to the Vacavilla team for your self catering holiday homes in Tuscany.

http://www.vacavilla.com

http://www.vacavilla.com/destination/siena-and-surroundings.html

 

Tuscany and Chianti Wine

3 Mar

The Chianti is a fine red wine produced in the region and known as Chianti wine. The Chianti area, extending roughly over the two main city provinces of Florence and Siena, is characterized by a combination of almost perfect weather and soil that produces a precious wine considered one of the best wines around the world.

The tradition of cultivating vines in Chianti goes back to the Etruscans that inhabited the area before the Roman empire. Thanks to written evidence dating back to these times it is now known that the Etruscans not only cultivated vines and conducted experiments on grafting and creating hybrids but also produced wines that were widely appreciated.

Chianti Wine Region in Tuscany

Today, Chianti wine, depending on the area of production, is divided and recognized with the following denominations – all called Chianti + the denomination:

  • Classico“, the more well-known of the Chianti wines. Production is limited to area between Florence and Siena, as seen in lighter green area on the map to the right.
  • Colli Aretini“, hills towards Arezzo
  • Colli Fiorentini“, hills around Florence
  • Colli Senesi“, hills around Siena
  • Colline Pisane“, hills towards Pisa
  • Montalbano“, area in the Montalbano hills around Pistoia
  • Montespertoli“, hills around Montespertoli
  • Rufina“, area of hills near Rufina to the east of Florence

In 1984, Chianti obtained the denomination D.O.C.G. (Denominazione d’Origine Controllata e Garantita, or Controlled and Guaranteed Denomination of Origin), which is the highest type of protection and recognition for quality Italian wines.

If you are planning a trip to Tuscany, don’t miss the opportunity to organize a wine tasting tout or wine tasting in a wine shops in Florence, or in one of the beautiful Tuscan fattorie.

Most part of these fattorie have beautiful holiday homes to welcome their guests coming from all over the world. Vacavilla offers a wide selection of agriturismi, villas with pool or apartments in the Tuscany countryside.

Contact info@vacavilla.com

http://www.vacavilla.com

+39 0577 1656 690

http://www.vacavilla.com/destination/chianti.html

http://www.vacavilla.com/en/destination/tuscany.html

Americans in Florence. Sargent and the American Impressionists

24 Feb

The exhibition stars the 3 March and it will be opened until the 15 July 2012. It is organised by the Fondazione Palazzo Strozzi, and curated by Francesca Bardazzi and Carlo Sisi. This year, exactly 500 years since the death of Amerigo Vespucci, Florence will celebrate this event with the “Americans in Florence. Sargent and the American Impressionists” exhibition, with the target to remark the strong ties linking the Old World and the New, and the cosmopolitan ambiance that bound Florence to the New World for ever, transmitting European culture and sophistication to America.
The exhibition wishes  to explore the American impressionists’ relationship with Italy, particularly with Florence, in the years between the end of the 19th and  the beginning of the 20th centuries.
There was a strong increase in the number of American artists travelling to Europe after the Civil War.
The trend continued on into the beginning og 20th century. Many painters came to Paris and in other French Regions. Some others went to Germany, to Holland, England, and to Spain.
Of course, Italy was anyway a very strong pole of attraction for the majority of them. Florence, Rome and Venice  had been at the main destinations of the Grand tour, and had become legendary for all those eager to study the art of the past.
After the recent exhibitions in France and England which explored these American artists’ relationship with those two countries, this exhibition will be hosting the work of American painters, part of the Impressionism vogue and spent time in Italy.
The “American in Florence. Sargent ….” exhibition contains works by: Winslow Homer, William Morris Hunt, John La Farge and Thomas Eakins.
These will be followed by the great forerunners, artists such as John Singer Sargent, Mary Cassatt and James Abbott McNeill Whistler, who could boast of strong cosmopolitan leanings.
The main part of the exhibition will comprise works by artists of remarkable quality who spent time in Florence and who deserve to be better known. Their number includes members of the American impressionist group known as the Ten American Painters: William Merrit Chase, John Henry Twachman and Frederick Childe Hassam. Franck Duveneck also played an important role in fostering relations between American and local artists by putting together the “Duveneck boys“, a group that included his wife Elisabeth Boott and the painter Joseph Rodefer De Camp.
The Americans in Florence lived  in close contact with their scholar, collector, writer and art critic compatriots in the city, with some of whom they had previously had dealings in America: Gertrude Stein, Mabel Dodge, Bernard Berenson, Henry and William James, Egisto Fabbri and his sisters Ernestine, a painter, and Cora, a poet, Mabel Hooper La Farge, Bancel La Farge, Charles Loeser and Edith Wharton. Though tending not to mix with the local population, these American colonies in Italy learnt the lesson of the most up-to-date Italian painting of the day – in Florence it is worth highlighting the importance of the Macchiaioli – and had a certain impact on Italian artists and thinkers, introducing sophisticated and cosmopolitan lifestyles and adopting a more relaxed attitude towards women.
The exhibition will include high quality female portraits in which women symbolise the modern American nation: young girls, adolescents and even children, often dressed in white, personify the purity and hopes of an entire nation. The female portrait theme provides a link with the activity of American women painters, who were far more emancipated than their French and European counterparts. The more enterprising among them came to Europe and contributed to the cultural osmosis between their country and the Old World, a shining example of this trend being Mary Cassatt. Painting for women was considered little more than a passtime in Europe. Women painters in America were allowed to frequent the academies on an equal footing with their male countparts, while in Paris they had no option but to enrol in private schools for a long time yet.
More information about the exhibition contact: Ph. + 39 055 2645155; to Buy Tickets on line
If you wish to visit Florence, rent a beautiful and luxury apartment in the centre of Florence, or a Villa with pool in Florence countryside. A self catering vacation home is good way for your holidays. It is a “like living there” way to explore a city as Florence and Tuscany.
Vacavilla is a tailor made rental agency, offering villas, country houses, and apartments with pools in the Tuscany countryside and apartments in the old town of Florence.
info@vacavilla.com
Telephone: +39 0577 1656690
Fax: +39 0577 1656675

Il Palio di Siena – much more than a horses’ race

11 Feb

Il Palio di Siena is many things together. It is much more than a horses’ race. It is a concentrated of life.

The citizens of Siena (senesi) live the Palio all over the year. They take care of it, they work for it, they dream it every day, they hope in it. Their efforts and their wish are directed to be the king of the city for one day. One minute and half  to hope, to abandon all the awful thoughts, and to scream, cry and pray.

I attended to it twice, and I have been overcame by the emotions all the contradaioli live during the Palio days, and during this minute and half.

If you are interested in knowing which is the Palio rituals, just click on http://www.ilpalio.org/palioenglish.htm, I preferred to tale you the emotions I lived when I was there.

To live entirely the Palio and Siena experience, a “like living there experience”  the best way is to rent a villa or an apartment in a agriturismo in the beautiful contryside there around. In Chianti, or in the Crete senesi.

If you wish to live this experience, contact Vacavilla, a tailor made rental agency offering a wide range o holiday homes with pool weekly rentable, or for a short break.

http://www.vacavilla.com/en/destination/siena-and-surroundings.html

http://www.vacavilla.com